Le carte Giapponesi!

花札 – Hanafuda è il termine con cui si denomina uno speciale mazzo di carte giapponesi e tradotto letteralmente significa “Carte dei fiori“. Le carte Hanafuda infatti raffigurano proprio dei fiori. Il mazzo Hanafuda è usato per praticare diversi giochi anche se sovente si tende a chiamare Hanafuda il gioco più praticato, ovvero il koi-koi, le cui regole ricordano vagamente la nostra scopa.

Questo tipo di carte potrebbero essere definiti la variante nipponica delle nostre occidentali! La differenza che salta subito all’occhio però sta non tanto nelle raffigurazioni e trame differenti ma nella loro grandezza. Si dice infatti che tali dimensioni vennero ridotte di per adattarsi alle minute mani nipponiche o – secondo una teoria più credibile – ebbero piccole dimensioni perché il modello originario era un mazzo occidentale consunto e più volte rifilato ai margini, per evitare che le carte si riconoscessero dalle pieghe negli angoli. L’attuale formato standard delle carte Hanafuda, oltre ad essere ridotto rispetto a quelle occidentali, presenta caratteristiche simili alle tessere del domino, in quanto sono solitamente molto più spesse delle carte da gioco occidentali. In seguito questo mazzo di carte si diffuse anche in altri paesi come ad esempio la Corea dove presero il nome di Hwatu (화투) mentre il gioco Go-Stop.

Annunci